Articoli

Real Madrid Camp centri estivi

Un altro grande risultato raggiunto per l’Asd Belmonte: da quest’estate ospiterà il Real Madrid Camp per una partnership che accelererà ancor di più la crescita di questa splendida società, la prima ad aver scelto SporTeams.  

La settimana di camp estivo permetterà alla piccola o al piccolo atleta di respirare a pieno la magia e la storia del Real Madrid, con la possibilità di indossare i kit e i palloni originali dei galacticos e allenarsi con gli allenatori del settore giovanile del Real, accompagnati dalle moderne tecnologie usate proprio nel segretissimo centro sportivo dei blancos.

Marco Montresor, referente italiano del Real Madrid e allenatore blasonato, una volta illustrato il Camp, ha spiegato come “dopo aver visto la struttura e incontrato la società” non hanno avuto “dubbi sul fatto che il Belmonte fosse la scelta più adeguata per fornire il miglior servizio possibile“. Quello del Real Madrid Camp.

Un’affiliazione che va ben oltre la semplice strategia di marketing: dalla prossima stagione il Real Madrid sceglierà una sola società per regione (in Toscana oltre il Belmonte sono in lizza altre 2 squadre) con la quale portare avanti un progetto di crescita e aggiornamento tecnico, tattico e metodologico.
L’atmosfera galactica non si fermerà alla sola esperienza del camp, ma continuerà per tutta la stagione con gli allenatori del Real Madrid che ogni mese torneranno nella Asd affiliata con le loro tecnologie esclusive, per allenare i ragazzi e insegnare le metodologie d’allenamento e la cultura dei blancos ai mister della società sportiva. 
Allo stesso tempo quest’ultimi avranno la possibilità di entrare nella Ciudad de Madrid, inaccessibile cittadella sportiva, e osservare da vicino gli allenamenti del Real Madrid.

“Un’opportunità custodita gelosamente” – ha dichiarato il Presidente della Asd Belmonte Leonardo Guidotti – “che pensiamo possa rappresentare il primo semino di un grande progetto“. “Non riesco a esprimere l’entusiasmo per quest’ulteriore avventura che siamo sicuri resterà a lungo nella memoria nostra e di tutti i ragazzi”.

Lo specchio di una società intraprendente che, dopo aver scelto SporTeams, continua a migliorare la qualità dei suoi servizi assicurando così la crescita dell’intera Asd.

Social Football Summit - WeGil Roma (SporTeams)

15 Startup partecipanti. Le migliori in tutta Italia nel mondo dell’innovazione tecnologica e digitale del calcio. Tra queste anche SporTeams ha preso parte alla prima edizione della startup competition ReSoccer, andata in scena Giovedì 22 Novembre al WeGil di Roma a margine della prima edizione del Social Football Summit, l’evento italiano dedicato al Social Media Marketing nella Football Industry.

Dalle riprese intelligenti di HiGoal per la ricostruzione automatica degli highlights fino all’app Tipho per lo sharing di abbonamenti e biglietti secondari o Sofan, un Airbnb che permette a chiunque di condividere il proprio salotto per godersi insieme la partita alla tv.

Insomma, il top del top. Alla fine ad aggiudicarsi il premio finale di 6000 euro e 6 settimane di formazione a Londra presso il TechItalia Lab. London è stata Wallabies, una startup di data science e data analitycs, la quale annovera già società come Juventus, Milan, Fiorentina e Bologna tra le sue clienti. Tanto per far capire il livello della competizione.

Tra algoritmi evoluti, intelligenza artificiale (AI) e prodotti tecnologici rivolti al calcio professionistico, SporTeams si è distinta per il suo progetto sociale indirizzato al settore dilettantistico che comprende digitalizzazione, consulenza e diffusione di buone pratiche all’interno del mondo sportivo.

Un grande risultato in così poco tempo. Pronti…via! Dopo poco tempo dalla sua nascita, SporTeams è stata selezionata tra le migliori startup innovative per la prima edizione della startup competition ReSoccer, organizzata dall’ Associazione 3040, in collaborazione con Regione Lazio e Lazio Innova.

Un riconoscimento che abbiamo intenzione di onorare con l’impegno e il solito entusiasmo che ci hanno distinti in questi primi mesi. Continuando a lavorare per il mondo dello sport e delle ASD con una visione olistica ed etica del nostro progetto SporTeams.