Versilia Calcio, Giulio Cavazzuti: “I ragazzi di Sporteams sempre disponibili”

Giulio Cavazzuti, segretario del Versilia Calcio
Giulio Cavazzuti (Versilia Calcio): "I campionati? Azzerare quelli in corso e ripartire a settembre. Senza promossi, senza retrocessi".

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Giulio Cavazzuti (Versilia Calcio): “I campionati? Azzerare quelli in corso e ripartire a settembre. Senza promossi, senza retrocessi”.

“Sporteams? Sono dei ragazzi troppo in gamba. Sono disponibili”. Giulio Cavazzuti, segretario del Versilia Calcio, non ha dubbi sulla start-up Sporteams. È arrivato al Versilia Calcio nel 2015, prima allenava la squadra femminile e poi è arrivato il ruolo che attualmente ricopre. Queste le sue parole al blog di Sporteams.

Come vi state trovando con la app Sporteams? “In generale bene. Ci sono state delle difficoltà all’inizio ma è stato naturale. Le difficoltà sono da mettere in conto quando si inizia, soprattutto con un prodotto nuovo. Piccoli problemi che si sono risolti. Da lato delle società sportive, dobbiamo applicarci e imparare ad usarlo. D’altro canto l’assistenza c’è per ogni bisogno”.

Come state vivendo l’isolamento? “Siamo in costante comunicazione con le famiglie, con i ragazzi. Gli allenatori mandano esercizi. Abbiamo anche uno psicologo a disposizione delle famiglie: i piccoli sono i più fragili in questa situazione”.

Giacomo Bondi (Casentino Academy) apprezza il digitale nello sport.

Quale soluzione migliore per i campionati ancora in corso? “Non finirà dopodomani l’emergenza. Fino a maggio è probabile che si debba rimanere in casa. Che senso ha far giocare i ragazzi a giugno? Stiamo parlando di giovani, non di professionisti di Serie A. Pensiamo anche ai genitori: molti potrebbero non avere più un lavoro. Come potrebbero accompagnare i ragazzi al campo? I campionati andrebbero fermati senza promozioni né retrocessioni. Non togliamo niente a nessuno, né diamo niente a nessuno. Congelare l’attuale classifica? Se c’è una squadra che deve recuperare una partita ed è seconda a pochi punti… si consumerebbe un’ingiustizia. Ripartiamo tutti da come eravamo a settembre”.

Serviranno aiuti alle società sportive? “Anche noi, come tante altre andiamo avanti con gli sponsor. Molti di questi non lavorano, altri hanno dovuto fare delle scelte tagliando certi costi. Sarà dura indubbiamente. Non credo che la Federazione ci debba nulla, non penso debbano dari, dovrebbero annullare i costi per la prossima stagione per quanto riguarda iscrizioni ai campionati e tesseramenti”.

Registrati alla nostra Newsletter

Resta aggiornato e impara dai migliori

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per inviarti la nostra newsletter e informazioni sulle attività di SPORTEAMS. Puoi sempre utilizzare il link per annullare l’iscrizione incluso nella newsletter.

Altri articoli dal nostro blog

Redazione

Questionario online: a che punto è la digitalizzazione?

Un questionario online dedicato alle società sportive dilettantistiche per capire quale è stato l’impatto del digitale e come questo possa servire per ripartire dopo il Coronavirus. A che punto è la digitalizzazione nello sport di base? Come ottimizzare le pratiche di gestione delle società sportive? Quali migliorie occorrono per venire incontro alle esigenze di dirigenti,

Leggi tutto »

Vuoi dire la tua sui temi dello sport dilettantistico e giovanile?

Raccontaci le tue idee, le tue esperienze o il tuo progetto e ti aiuteremo a diffonderli attraverso il nostro blog!

Torna su