fbpx

asd

App calcio
Interviste

App calcio: “Lo sport deve aprirsi al digitale”

Le app calcio, negli ultimi anni, hanno rappresentato una vera e propria novità nel settore sportivo. Sicure, efficienti e semplici da utilizzare, le app per il calcio danno la possibilità di cambiare radicalmente l’organizzazione interna di molte squadre, semplificando i processi operativi e velocizzando attività quotidiane che prima richiedevano molto tempo per essere svolte. Il progetto imprenditoriale di Sporteams, nato nel 2018 a Firenze, ha un obiettivo esplicito: portare la digitalizzazione anche nell’ambito dilettantistico e consentire alle associazioni sportive dilettantistiche (ASD) di sfruttare gli strumenti digitali per ripensare e rinnovare i propri modelli gestionali.  Per capire come le applicazioni per il calcio possono aiutare concretamente i responsabili delle ASD – a vari livelli – abbiamo avviato un ciclo di interviste conversando con direttori, dirigenti, segretari e segretarie che operano nello sport dilettantistico. Nell’ultima occasione abbiamo parlato con Ilaria Benedetti, Segretaria generale ASD Sporting Pietrasanta. Iniziamo!   App per calcio, l’intervista a Ilaria Benedetti Quali prodotti utilizzate, al momento? E soprattutto: avete riscontrato dei benefici concreti? Al momento utilizziamo Sporteams Club e Sporteams Match. Devo dire che, personalmente, ho subito condiviso l’idea di utilizzare strumenti digitali per la gestione dell’ASD e sono convinta che la digitalizzazione sia una grande risorsa per lo sport dilettantistico. Certo, il supporto che Sporteams ci ha fornito all’inizio della collaborazione è stato fondamentale: per capire come muoversi, come usare le applicazioni e le piattaforme digitali, che tipo di funzionalità attivare – e molto altro ancora. Nell’ambito sportivo, credo sia essenziale assicurare un sostegno costante ai responsabili delle associazioni. Per quanto riguarda i benefici, il nostro lavoro senza dubbio è stato agevolato. Con Sporteams Club siamo riusciti a semplificare molte delle attività ordinarie. Penso alla gestione delle anagrafiche degli atleti, delle quote associative e dei pagamenti o, ancora, alla possibilità di scambiare informazioni in modo più efficiente e meno dispersivo (evitando di comunicare con le famiglie attraverso le app di messaggistica, per esempio). Con Sporteams Match, invece, abbiamo subito accolto con favore il collegamento alla federazione (LND Toscana) e l’opportunità di programmare le gare in modo semplice e sicuro. Sporteams, più in generale, ci ha fornito degli ottimi strumenti, attraverso i quali siamo riusciti  a migliorare l’organizzazione interna della nostra Asd. Pensi che la digitalizzazione dello Sport sia importante?   Sì, importantissima. Ma allo stesso tempo, nel settore sportivo, anche molto complessa. Lo sport dilettantistico – in particolare il mondo del calcio – sconta un ritardo significativo nell’adozione e nell’utilizzo di strumenti innovativi, come app per il calcio e piattaforme digitali. E questo porta con sé tutta una serie di problemi, a cominciare dal fatto che spesso, soprattutto per quanto riguarda le famiglie, ci si trova di fronte a un muro di diffidenza. C’è una sorta di inerzia nei confronti della digitalizzazione dello sport. Determinare un cambiamento effettivo, in questo contesto, non è facile, ma è anche uno step necessario. Per questo credo siano fondamentali due aspetti. Quali? Da un lato, un’assistenza continua da parte di chi fornisce i servizi digitali, come Sporteams, e questo perché molte persone hanno bisogno di familiarizzare con le applicazioni per il calcio e risolvere piccoli problemi quotidiani che possono presentarsi; dall’altro lato, servirebbe a mio avviso (e a vari livelli) uno sforzo in più sulla comunicazione, per spiegare in modo semplice quali sono i vantaggi della trasformazione digitale, anche nello sport.  Leggi anche:Migliori app calcio, le interviste di Sporteams   App di calcio, ecco i prodotti di Sporteams   Abbiamo progettato, sviluppato e perfezionato app calcio e software per la gestione delle Asd innovativi, sicuri e semplici da utilizzare per accelerare la trasformazione digitale nel settore sportivo, a livello giovanile e dilettantistico soprattutto in un periodo complesso segnato dal Covid-19. Abbiamo implementato soluzioni sportech sfruttando tecnologie innovative come l’Intelligenza artificiale e l’Internet of Things e oggi abbiamo oltre 740 società affiliate, con circa 33 mila utenti che possono utilizzare le nostre applicazioni per lo sport. Per le ASD abbiamo una suite di prodotti specifica: Sporteams Club Sporteams Geco Sporteams Access Sporteams Match I nostri strumenti digitali garantiscono 5 principali vantaggi: Semplificazione dell’organizzazione interna Ottimizzazione dei processi operativi Dematerializzazione della documentazione Risparmio di tempo, denaro e risorse Rispetto dei protocolli di sicurezza Covid-19 Leggi anche:Applicazioni di calcio dilettanti: i 5 vantaggi della digitalizzazione Se vuoi saperne di più sulle app calcio e ti interessano i nostri prodotti, non esitare a rivolgerti a noi. Troveremo la soluzione giusta per la tua associazione o società sportiva. CONTATTACI

LEGGI TUTTO
App per allenatori di calcio
Digitalizzazione

Calcio dilettanti, i 5 vantaggi della digitalizzazione

Perché il calcio dilettanti dovrebbe (finalmente) aprirsi alla digitalizzazione? Quali sono i vantaggi che ne deriverebbero? E in che misura, dopo la crisi del settore determinata dalla pandemia, la digitalizzazione può contribuire al rilancio dello sport? Abbiamo deciso di approfondire questo argomento per inquadrare correttamente il contesto al quale ci riferiamo – il calcio dilettanti, appunto – ed elencare 5 vantaggi della digitalizzazione. Iniziamo!   Squadre dilettanti calcio, i vantaggi della digitalizzazione   Le attività del calcio dilettanti a livello nazionale sono di competenza della Lega Nazionale Dilettanti (LND), un ente che associa in forma privatistica, senza fine di lucro, le società e le associazioni sportive dilettantistiche affiliate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio “che partecipano ai Campionati di calcio dilettanti nazionali, regionali e provinciali avvalendosi esclusivamente delle prestazioni di calciatori non professionisti”. La LND ha sede a Roma ed opera, nel rispetto delle norme federali, attraverso Comitati Regionali, Provinciali, Delegazioni e Divisioni. Quando si parla di calcio dilettantistico ci si riferisce quindi a una galassia sportiva variegata (e occorre tenere in considerazione questo punto per rendersi conto delle dimensioni e della presenza sul territorio del calcio dilettanti). Basti pensare, per esempio, alle serie dilettantistiche del campionato di calcio, alle quali vanno aggiunte coppe e supercoppe dilettantistiche. E poi ancora al Campionato italiano di calcio femminile, ai campionati e le coppe di calcio a 5 e a quelli di Beach Soccer.  Al pari di altri sport, anche il calcio dilettanti negli ultimi anni ha scontato un forte ritardo nell’adozione e nell’utilizzo di strumenti digitali, come applicazioni per lo sport e software gestionali. Un ritardo, emerso in modo chiaro anche durante la pandemia, che deve essere necessariamente superato per rilanciare l’intero settore e rinnovare modi, metodi e strumenti organizzativi.  Ecco dunque cinque vantaggi della digital trasformation (o trasformazione digitale) di cui le associazioni sportive dovrebbero tener conto, soprattutto per il futuro.  1. Semplificazione dell’organizzazione interna La digital transformation, nel settore sportivo, ha uno scopo abbastanza preciso: rendere semplice quello che, per ragioni differenti, è sempre stato complesso. Dalla gestione delle anagrafiche degli atleti ai pagamenti delle quote associative, passando per le comunicazioni interne e le convocazioni alla partite, software gestionali e app per lo sport possono fornire un grande contributo per agevolare e velocizzare molte delle ordinarie attività previste all’interno di una ASD.  2. Ottimizzazione dei processi operativi Per direttori generali, segretari e amministratori collegare l’intera comunità sportiva attraverso uno strumento digitale (un’applicazione, una piattaforma, un software) significa controllare e gestire a 360° la propria ASD, anche attraverso lo smartphone. In questo senso, ottimizzare i processi operativi e  “professionalizzare” le associazioni sportive con strategie e metodi nuovi dà l’opportunità di superare modelli di organizzazione non più adeguati al contesto e alle esigenze attuali, determinando indubbi benefici in termini di risultati raggiunti.  3. Dematerializzazione della documentazione In tempi in cui l’attenzione per i temi ambientali cresce e la sensibilità su questi temi aumenta in modo rilevante, la ASD – tramite la digitalizzazione, appunto – possono dare un contributo per evitare di utilizzare più carta del necessario. Tuttavia, un impegno del genere può rivelarsi estremamente utile anche da un punto di vista pratico. Occuparsi dei dati dei tesserati, della contabilità amministrativa, delle comunicazioni importanti attraverso strumenti digitali renderà molto più facile il lavoro da svolgere (e svuoterà gli uffici di una quantità significativa di documenti cartacei). Anche nel calcio dilettanti, in sostanza, il connubio tra digitalizzazione e sostenibilità ambientale può rivelarsi vincente.  4. Risparmio di tempo, denaro e risorse Da quanto detto sopra emerge chiaramente un aspetto fondamentale della digitalizzazione dello sport, ovvero la possibilità (o meglio, l’opportunità) di risparmiare tempo, denaro e risorse. E questo perché la maggiore efficienza quotidiana permette di organizzare al meglio il lavoro delle persone che hanno un ruolo all’interno dell’ASD, digitalizzando attività che prima richiedano un considerevole impegno collettivo. Basti pensare alle comunicazioni, enormemente più veloci quando si dispone di un sistema centralizzato per inviare notifiche, informazioni e aggiornamenti.   5. Rispetto dei protocolli di sicurezza Covid-19 In ultimo, visto la crisi che tutto il settore ha attraversato a causa della pandemia, è opportuno soffermarsi sui benefici della digitalizzazione in tempi di Covid-19. La tutela della salute e della sicurezza di tesserati e non tesserati, infatti, è essenziale in vista della ripartenza. E qui entrano in gioco le soluzioni sportech, che possono aiutare le ASD a rispettare e far rispettare le disposizioni sanitarie. Gli strumenti digitali, come applicazioni per lo sport, possono semplificare le procedure previste, mettere a disposizione dei responsabili delle strutture sportive registri delle presenza sempre aggiornati e consultabili e automatizzare i controlli del Green Pass. Senza errori, ritardi o problemi.   Leggi anche:App per allenatori di calcio, cos’è e come funziona   Calcio Dilettanti, la collaborazione tra Sporteams e LND Toscana   Abbiamo visto, anche se sinteticamente, quali sono i vantaggi della digitalizzazione per le squadre di calcio dilettanti. Tuttavia, prima di concludere, è opportuno soffermarsi ulteriormente sul Covid-19. Come noto, la pandemia non solo ha provocato uno stop prolungato delle competizioni ma anche innescato una crisi, forse strutturale, del settore sportivo. Il che ha provocato –  e sta ancora provocando – molti disagi; come accaduto in Toscana nel 2020. Proprio per reagire a una situazione imprevista e decisamente problematica abbiamo subito provato a dare un contributo concreto al calcio dilettantistico con Sporteams Access, una soluzione digitale per rilanciare lo sport. Si tratta di un software per ASD, progettato e sviluppato in collaborazione con la  LND Toscana, che permette di inviare digitalmente, tramite smartphone, i moduli di autocertificazione e accesso alle strutture sportive (da verificare attraverso QR Code) e che semplifica le procedure che le ASD devono seguire in linea con le disposizioni Covid-19.  Sporteams Access ha l’obiettivo di digitalizzare, velocizzare e automatizzare il controllo del Green Pass per venire incontro alle esigenze dei responsabili delle strutture e garantire atleti, operatori sportivi, famiglie e tifosi, nel rispetto della privacy e della cybersecurity. Sporteams Access fa parte della nostra suite di prodotti, ed è nato per consentire alle ASD di raggiungere un obiettivo importante, anzi importantissimo: garantire

LEGGI TUTTO
Software gestione asd free
Digitalizzazione

Software gestione Asd, lo sport 4.0

Software gestione Asd. Sei hai digitato sui motori di ricerca “Software gestione Asd” significa che hai bisogno di un gestionale sportivo, di una Web App o, più in generale, di una piattaforma digitale per rendere l’organizzazione della tua associazione sportiva dilettantistica più semplice, più sicura e più veloce. Oppure, diversamente da quanto scritto sopra, stai cercando di capire che cosa si intende per Gestionale associazione sportiva (magari hai letto questa espressione da qualche parte o te ne hanno semplicemente parlato). Iniziamo dunque con un punto fermo, il più importante: le soluzioni sportech – che nascono dall’applicazione della tecnologia allo sport – hanno rivoluzionato e stanno ancora rivoluzionando, mese dopo mese, l’intero settore sportivo. E dopo l’emergenza Covid-19, sembra proprio arrivato il momento di aprirsi al cambiamento, allo sport 4.0. Approfondiamo insieme.   Gestionale per Asd, che cos’è e a cosa serve Un gestionale per associazioni sportive è un software innovativo che consente, con estrema facilità, di semplificare e ottimizzare le attività dalle Asd: dalle comunicazioni interne alla programmazione degli allenamenti, dal pagamento delle quote associative agli adempimenti amministrativi, e molto altro ancora. I vantaggi garantiti dalla digitalizzazione sono molti (e tutti verificabili). Attraverso l’utilizzo di un software gestionale per associazione sportiva, in particolare, è possibile svolgere diverse azioni e raggiungere risultati rilevanti. Per esempio: Semplificare le attività organizzative e amministrative Programmare gare, allenamenti, incontri ed eventi Occuparsi degli adempimenti legali, contabili e normativi Dematerializzare la documentazione necessaria Ridurre il carico burocratico complessivo Facilitare le comunicazioni interne ed esterne Gestire l’accesso alle strutture sportive tramite QR Code Disporre di un registro digitale delle presenze sempre aggiornato Usare strumenti di profilazione utente e data monetization Offrire agli sponsor nuovi spazi promozionali La prova che anche lo sport, e soprattutto lo sport dilettantistico, debba investire di più sull’innovazione digitale si trova, d’altronde, nel fatto che ormai le abitudini, i comportamenti e le aspettative sono cambiate radicalmente. E occorre dunque mettersi al passo coi tempi. Secondo il Report Digital 2021, oltre un milione di persone si sono connesse ad internet per la prima volta nel corso del 2020 e ormai più di 50 milioni di italiani utilizzano internet (41 dei quali sono attivi sulle piattaforme social). Non solo: gli smartphone sono presenti “nelle tasche e nelle mani del 97% di noi”, mentre 3 persone su 4 usano computer desktop o laptop. Di fronte a questo scenario, le Asd, se vogliono rilanciare il ruolo di aggregatore sociale che hanno sempre avuto, devono aprirsi alle nuove tecnologie e superare, una volta per tutte, i problemi del passato. E quindi fornire ai propri associati la possibilità di utilizzare strumenti più adatti, più sicuri e più efficienti; come i software per gestione Asd o le applicazioni per associazioni sportive. Spesso capita che, in virtù di promozioni, partnership o accordi pregressi, un gestionale sportivo venga messo a disposizione di una o più associazioni sportive in modo gratuito. Vediamo allora il nostro caso e scopriamo i benefici di un gestionale Asd. Leggi anche: Gestionale società sportive: l’innovazione al servizio dello sport   Software gestione Asd, la soluzione di Sporteams Recentemente, la Città Metropolitana di Firenze ha firmato un contratto di sponsorizzazione tecnica con Sporteams per aiutare le società sportive dilettantistiche della provincia fiorentina a riprendersi dopo la battuta d’arresto dovuta all’emergenza Covid-19. La Città MET metterà dunque a disposizione – in via sperimentale, facoltativa, gratuita e per la durata di un anno – due delle nostre WebApp gestionali: Sporteams Access e Sporteams Club. Con Sporteams Access sarà possibile ottimizzare il flusso di produzione e archiviazione dei moduli di autocertificazione per l’accesso agli impianti sportivi nel rispetto dei protocolli e delle disposizione sanitarie vigenti. Con Sporteams Club si potrà invece digitalizzare integralmente le attività interne alle società a livello comunicativo, organizzativo e gestionale, a partire dalla raccolta delle informazioni anagrafiche fino all’interazione con atleti e famiglie, tesserati e non tesserati. Un’iniziativa, questa, che consentirà di garantire alle associazioni sportive un software Asd gratis e di rinnovare il proprio modello organizzativo e gestionale in vista della ripresa delle attività sportive e delle sfide del futuro.   Leggi anche: Digitalizzazione, il Comune di Firenze sceglie Sporteams Software Asd, l’innovazione al servizio dello sport dilettantistico Da quanto abbiamo avviato il nostro progetto imprenditoriale, nel novembre 2018, ci siamo posti un unico (e ambizioso) obiettivo: creare, sviluppare e fornire di software gestionali per Asd in grado di digitalizzare i processi logistici, amministrativi e organizzativi. In modo semplice, sicuro e veloce. E senza problemi. Vogliamo insomma supportare e accelerare la digital transformation dello sport e incentivare l’utilizzo di tecnologie innovative, come AI (Artificial Intelligence) e IoT (Internet of Things); finora completamente ai margini del settore sportivo eppure già ampiamente in uso nelle nostre società. E questo perché il mondo dello sport non professionistico è ancora scarsamente strutturato e le sue realtà sono molto spesso inefficienti. Ogni anno, purtroppo, sono costrette a chiudere molte organizzazioni sportive. Abbiamo una convinzione, insomma: il treno della digitalizzazione sta passando, qui e ora, e tutte le associazioni sportive dilettantistiche (locali e territoriali, grandi e piccole) dovrebbero fare in modo di non perderlo.   Scopri di più su di noi, sui software gestione Asd e sulla suite di prodotti Sporteams! CONTATTACI

LEGGI TUTTO
Gestione associazioni sportive
Digitalizzazione

Gestione associazioni sportive, le nuove soluzioni digitali

Gestione associazioni sportive: sì, ma come?    La domanda è legittima, anzi: necessaria. E questo perché gestire una Asd non è affatto semplice. Tutt’altro.  Specialmente oggi, alla luce della crisi sanitaria e dello stop prolungato delle attività sportive, tutto il settore dilettantistico – con intensità crescente – si sta infatti interrogando sui modi e i metodi che da sperimentare per cambiare, ridefinire e rinnovare i modelli organizzativi del passato (anche del passato recente, naturalmente).  Vediamo insieme, allora, di definire cosa si intende per associazione sportiva dilettantistica, a quale organi o enti è necessario far riferimento, quali sono le ultime soluzioni per migliorare complessivamente la gestione Asd sportiva e perché importante affidarsi a tecnologie all’avanguardia, come i software per associazioni sportive.    Gestione associazione sportiva, cos’è e come funziona una Asd   Un’associazione sportiva dilettantistica è un’associazione con finalità sportive riconosciuta dal CONI (Comitato olimpico nazionale italiano) e senza scopo di lucro. Pertanto, è obbligatoria l’iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, lo strumento attraverso il quale il Consiglio Nazionale del CONI conferma “il riconoscimento ai fini sportivi” alle Asd e alle Ssd già affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali (FSN), alle Discipline Sportive Associate (DSN) ed agli Enti di Promozione Sportiva (EPS).  L’elenco delle discipline sportive ammissibili per l’iscrizione al Registro Nazionale è molto esteso: dall’atletica leggera alla corsa campestre, dal ciclismo su pista al ciclismo su strada, dal calcio a 11 al calcio a 5, alpinismo all’atletica leggera, dal calcio al canottaggio, dal pallavolo al beach volley, dal basket al rugby (e molto altro ancora). In base alla legge 16 dicembre 1991 n. 398 e successive modifiche, per le associazioni sportive dilettantistiche è previsto un regime fiscale agevolato in relazione alla determinazione dell’Iva, alle imposte indirette o ancora agli aspetti previdenziali.  Come ricorda il CSI (Centro Sportivo Italiano) queste agevolazioni consistono in:  Un coefficiente di redditività più basso per i proventi commerciali Un sistema forfettario di determinazione dell’Iva L’esonero dal pagamento delle tasse sulle concessioni governative L’esonero dall’obbligo di tenuta delle scritture contabili L’esonero dall’emissione di scontrini e/o ricevute fiscali L’esonero dalla redazione dell’inventario e del bilancio L’esonero dagli obblighi di fatturazione e registrazione (tranne che per sponsorizzazioni e cessione di diritti radio) In Italia esistono più di 150 mila Asd e più 120 mila Ssd. Il settore sportivo dilettantistico conta 7,7 milioni di praticanti, 251 mila dirigenti e 233.000 tecnici. Mentre la Lega Nazionale Dilettanti (LND) ha più di 1 milione di tesserati e organizza ogni anno 568 mila gare calcistiche. Numeri impressionanti, certo; anche se l’impatto del Covid-19, almeno in un primo momento, tenderà a ridimensionarli.  Leggi anche:Sport dilettantistico e Covid-19, quale futuro?   Software gestionale associazioni sportive, lo sport 4.0   In uno scenario in continua e costante evoluzione, accelerare il processo di trasformazione digitale, anche nel settore dello sport, non è più un lusso, un’opzione o una possibilità remota, ma una precondizione per raggiungere i propri obiettivi.   Anche le associazioni sportive dilettantistiche, come anticipato all’inizio, non possono più evitare o ritardare questo cambiamento e devono sfruttare, al meglio delle proprie possibilità, i benefici dell’innovazione digitale.  E devono farlo, come abbiamo già avuto modo di scrivere, perché la società stessa è già cambiata, specie con lo shock del 2020. Lo ha spiegato bene I-com, l’istituto per la competitività, che in un report pubblicato di recente ha spiegato: “Continua inesorabile la trasformazione digitale della società. La diffusione della pandemia, che ancora oggi il mondo intero sta cercando di contrastare, ha determinato, e per certi versi forzato, l’accelerazione del fenomeno di digitalizzazione in atto, catapultando in pochi mesi cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni in una nuova realtà in cui internet rappresenta la principale finestra sul mondo”.  Per adattarsi al cambiamento le cosiddette soluzioni sportech, come per esempio un software gestionale per Asd, possono fare la differenza.  Leggi anche:Gestionale società sportive, perché è importante   Gestione associazione sportive, ecco Sporteams Club   Sporteams Club è il software gestione asd perfetto per tutte le discipline: dal calcio al basket, dal rugby alla pallavolo. Un prodotto innovativo e universale in grado di digitalizzare a 360° tutte le attività organizzative delle associazioni sportive dilettantistiche.  Si tratta infatti di un gestionale sportivo che collega l’intera organizzazione e, allo stesso tempo, si articola in molteplici profili disponibili per ogni tipo di figura presente all’interno della società.  Aiuta quindi a velocizzare e semplificare i processi operativi, riducendo il carico burocratico e abbattendo tempi e costi di esecuzione.  Un profilo per ogni figura della Asd Segretario, dirigente, allenatore, atleta, genitore o tifoso, tutti possono accedere mediante un profilo personalizzato e con funzionalità specifiche per gestire le proprie attività, tramite qualsiasi dispositivo e sistema operativo. Senza problemi.  Avvisi tramite notifiche push Gestire un’associazione sportiva diventa facile, veloce e intuivo. Si possono facilitare le attività di comunicazione, coordinamento e l’organizzazione e per ogni evento, iniziativa, scadenza e importante informazione gli utenti ricevono una notifica.  Integrazione con dati della Federazione Dalle anagrafiche dei tesserati al calendario gare, Sporteams Club sincronizza i dati con quelli federali, come dimostra la partnership con LND Toscana, e rende più facile occuparsi degli adimentimenti obbligatori prima, durante e dopo le gare e le competizioni. Nuovi spazi promozionali per gli sponsor Utilizzando un gestionale sportivo per asd, come Sporteams Club, è possibile promuovere i prodotti o i servizi dei propri sponsor direttamente all’interno degli spazi digitali (superando i canali convenzionali come striscioni pubblicitari, volantini ecc.). Pagamenti online Grazie alla nostra partnership con NEXI, si possono effettuare i pagamenti delle quote associative direttamente sul gestionale asd. Questo consente di semplificare le operazioni, riscuotere più velocemente e rendere le transazioni più sicure.    Se vuoi saperne di più su Sporteams Club, sui software per asd e sulla gestione associazioni sportive, scopri chi siamo e cosa facciamo.  CONTATTACI

LEGGI TUTTO
Software asd
Digitalizzazione

Software asd, come funziona e a cosa serve

Con un software asd le organizzazioni sportive possono promuovere una disruptive evolution verso lo sport 4.0: e questo significa digitalizzare tutte le attività organizzative, gettando le basi per l’avvenire dello sport. Dopo l’emergenza Covid-19, d’altronde, è necessario ripensare, ridefinire e rilanciare l’intero settore. E per farlo c’è bisogno di puntare su soluzioni non soltanto innovative ma anche e soprattutto alternative ai vecchi metodi di lavoro. Cerchiamo di approfondire insieme!   Software gestionale associazioni sportive, i vantaggi   Lo sport dilettantistico (a livello locale, regionale e nazionale) deve lasciarsi alle spalle alcuni ritardi nell’adozione e nell’applicazione delle nuove tecnologie e cogliere l’opportunità di aprirsi al cambiamento scommettendo sulla digitalizzazione. Un software asd per associazioni e società sportive dilettantistiche è facilissimo da utilizzare e, in tempi relativamente brevi, può semplificare i processi operativi e rivoluzionare l’organizzazione interna della comunità sportiva.   Quali sono i vantaggi di un software per asd?   ➞ Segreteria Può velocizzare tutti i passaggi amministrativi e ridurre sensibilmente il carico burocratico complessivo. ➞  Dirigente Può proteggersi dalle responsabilità, verificare che ogni step sia completato e tenere tutto sotto controllo. ➞  Allenatore Può gestire la sua squadra più facilmente, dalle convocazioni per le gare all’organizzazione degli allenamenti. ➞  Atleta Può programmare le proprie attività direttamente dall’app gestionale, dal calendario impegni fino alle statistiche personali. ➞  Famiglia Può seguire ogni aspetto della vita sportiva del proprio figlio o della propria figlia, dalle presenze ai pagamenti delle quote. ➞  Tifoso Può rimanere sempre aggiornato su eventi, partite, statistiche e news della sua squadra del cuore.   Leggi anche:ASD-SSD, il settore sportech e le sue prospettive future   Gestionale associazioni sportive, uno sguardo al futuro   Dopo il Covid-19 e il prolungato stop delle attività, tutto il settore sportivo italiano avrà bisogno di accelerare i processi di digital transformation per superare le difficoltà del passato e affrontare le sfide del futuro. Investire in software asd, da questo punto di vista, può davvero fare la differenza. Si tratta infatti di sfruttare i benefici dell’innovazione digitale per migliorare la gestione complessiva delle comunità sportive, offrendo servizi rapidi, sicuri e su misura.  Molte società e associazioni sportive dilettantistiche, non a caso, sembrano averlo capito. Come risulta da un’indagine di Sport e Salute (“Emergenza sanitaria Covid-19 e sport: gli impatti sugli stili di vita dei cittadini e sull’offerta di servizi post-lockdown”), svolta in collaborazione con l’istituto di ricerca SWG su un campione di 2.546 organizzazioni sportive italiane.  È infatti emerso che, in ambito gestionale, il 54% è interessato a incrementare la formazione del personale e il 44% gli investimenti. Mentre, in ambito digitale, il 47% è molto o abbastanza d’accordo sulla necessità di aumentare la formazione e il 43% gli investimenti.  La preoccupazione per il futuro si accompagna quindi alla consapevolezza che, per ripartire bene e ripartire in fretta, sarà necessario mettere in discussione alcune pratiche consolidate e rinnovare modi, metodi e pratiche di lavoro.    Leggi anche:Sport e Covid-19, ecco Sport Access 4.0   Sporteams Club, la nostra piattaforma multifunzionale   Sporteams Club è uno dei prodotti di punta della nostra suite e consiste nell’evoluzione del semplice software gestionale in una piattaforma online multifunzionale per asd e ssd.  Aiuta a dematerializzare, ottimizzare e velocizzare le attività interne, collegando l’intera comunità sportiva e assicurando un notevole risparmio di tempo, costi e risorse. Si articola in molteplici profili disponibili per ogni figura sportiva presente e, attraverso ogni tipo di dispositivo e sistema operativo, rende possibile gestire a 360° la loro singola attività all’interno dell’associazione o della società sportiva: dalle convocazioni alla gestione degli allenamenti, dal pagamento delle quote associative alla gestione dei certificati medici, dai risultati delle partite ai crediti formativi. Si adatta a tutti i tipi di sport, senza problemi Ogni singolo soggetto può avere un profilo personale  È stato sviluppato in linea con il GDPR Compliance Dà la possibilità di guadagnare con gli sponsor Consente di pagare direttamente le quote Quando necessario, avvisa gli utenti con notifiche push Può essere integrato con i dati della federazioni sportive   Vuoi digitalizzare la tua asd/ssd e hai bisogno di software gestionale per Asd? Contattaci!   Scopri le nostre soluzioni sportech

LEGGI TUTTO
Sport dilettantistico
Digitalizzazione

Sport dilettantistico: il nostro Equity Crowdfunding per accelerare la digitalizzazione

Partiamo dalla premessa: rinnovare il settore dello sport a livello dilettantistico, giovanile e amatoriale è una necessità che non si può più rimandare. Non è possibile rimanere immobili mentre tutto il mondo economico si accinge ad aprirsi alla digital transformation.  Per questo, tra marzo e maggio 2021, abbiamo avviato una campagna di equity crowdfunding per supportare e accelerare la digital transformation e per dare a tutti l’opportunità di usufruire di strumenti e servizi digitali altamente innovativi, come le piattaforme multifunzionali per la gestione delle ASD (associazioni sportive dilettantistiche) e SSD (società sportive dilettantistiche). E con grande felicità possiamo ufficialmente dire di aver superato le nostre aspettative!   App e piattaforme per la gestione di ASD e SSD   Ci hanno insegnato che lo sport è passione, ma anche impegno, dedizione e sacrificio. Nel mondo dello sport dilettantistico lavorano tantissime persone: arbitri, consulenti, allenatori, collaboratori ecc. Lavorano essenzialmente per passione, perché spesso sono privati degli strumenti digitali opportuni per migliorare.  Sporteams nasce con questo intento: realizzare un progetto di innovazione digitale per il mondo dello sport. La suite di prodotti digitali Sporteams, sin dalla sua ideazione, rappresenta una totale novità per il settore di riferimento, aprendosi a uno scenario di mercato “blue ocean”.   Oggi possiamo contare su:  Sporteams Club Sporteams Geco Sporteams Access Sporteams Match Sporteams Club che collega l’intera comunità sportiva in un’unica piattaforma online, attraverso qualsiasi dispositivo e sistema operativo. Sporteams Match che permette di gestire la programmazione delle gare attraverso un unico canale ufficiale, definendo orari, data e luogo delle partite e inviando i referti in formato digitale. Sporteams GeCo che semplifica tutte le attività relative alla contabilità e agli adempimenti amministrativi con un gestionale contabile ASD e SSD sicuro ed efficiente. Sporteams Access che consente di compilare e inviare digitalmente con smartphone i moduli di autocertificazione, di gestire l’accesso agli impianti sportivi tramite QR Code e di garantire il rispetto dei protocolli di sicurezza per l’emergenza Covid-19. Leggi anche:Digitalizzazione, il Comune di Firenze sceglie Sporteams   Campagna di equity crowdfunding: obiettivo superato con 161.500 euro   La nostra campagna di equity crowdfunding è stata un successo. Lanciata sulla piattaforma specializzata Two Hundred, ha raccolto 161.500 euro, superando quindi ampiamente l’obiettivo minimo di raccolta (di 100mila euro!).  Sono stati oltre 30 gli investitori che hanno creduto nel nostro progetto e, di questi, quattro hanno sottoscritto quote che danno loro diritto di voto. Non solo: potremo anche fare affidamento sul supporto di Var Group in qualità di investitore professionale. «Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo – ha commentato Luca Bassilichi, direttore generale di Sporteams – e di poter contare sul supporto di un colosso come Var Group che darà sicuramente un importante contributo nel nostro percorso di crescita. La nostra proposta – continua Luca Bassilichi – si rivolge a un settore, quello dello sport, che necessita di supporto al fine di iniziare la rivoluzione 4.0. I fondi raccolti saranno impiegati per migliorare ulteriormente i nostri prodotti, offrire ai clienti e agli sportivi un’app che possa rendere smart a 360 gradi la propria passione, grazie a servizi digitali innovativi». Con le nostre soluzioni sportech vogliamo contribuire alla rinascita dello sport dilettantistico dopo la crisi provocata dal Covid-19 e offrire alle ASD e alle SSD la possibilità di ripartire il prima possibile, con più efficienza e più sicurezza, semplificando e ottimizzando le attività organizzative, burocratiche e amministrative.    Hai domande sulla nostra startup, sui nostri prodotti e servizi?​Contattaci e scopri di più su Sporteams 

LEGGI TUTTO
Luca Bassilichi
Interviste

Luca Bassilichi ospite a Radio Activa: “La digitalizzazione è la chiave per la ripartenza dello sport”

La digitalizzazione dello sport, soprattutto per quanto riguarda le associazioni e le società dilettantistiche sportive (ASD e SSD), al centro della nuova intervista a Luca Bassilichi, condotta da Paolo Emilio Colombo, direttore della radio corporate del Gruppo Activa. È indubbio che uno dei settori più colpiti dalle restrizioni dovute alla pandemia del Covid-19 è proprio il mondo dello sport e che per superare questa profonda crisi ASD e SSD abbiano bisogno di cambiare i propri modelli organizzativi sfruttando i benefici dell’innovazione digitale e sperimentando nuove soluzioni. La mission di Sporteams è supportare e accelerare il processo di rivoluzione digitale 4.0 dello sport italiano a livello giovanile, dilettantistico e amatoriale attraverso la creazione e commercializzazione, secondo il paradigma SaaS company, di una piattaforma dello sport che sfrutti le potenzialità delle nuove tecnologie, tra cui l’intelligenza artificiale e l’IoT. Sporteam: App per la digitalizzazione dello sport Cerchiamo di capire a che punto siamo, quali sono gli scenari in questo momento e qual è il ruolo di Sporteams nella digitalizzazione dello sport? L’obiettivo di Sporteams è quello di integrare anche le soluzioni di altre iniziative in modo da poter dare la possibilità a un genitore di iscrivere il figlio per andare al calcetto o a un’immersione, sempre con la massima sicurezza e con un solo pagamento per semplificare la vita. Siamo in tanti, quasi 30 milioni, a fare sport ed è indubbio che cercare di semplificare il settore andrebbe a vantaggio di molti… In questo momento il target vero e proprio, a cui ci rivolgiamo, sono 10 milioni di persone che fanno  sport in maniera dilettantistica. Di questi, 4 milioni sono minori iscritti a tutte le associazioni dilettantistiche del mondo Coni, senza contare le ASD. Naturalmente quando parliamo di minori dobbiamo considerare che i numeri aumentano, perché sono seguiti dai genitori o “fan” che hanno un ruolo all’interno della stessa associazione. Infine ci sono anche le persone che ci lavorano: allenatori, arbitri, nutrizionisti. Come nasce il primo progetto di Sporteams? Quando abbiamo iniziato a parlare di digitalizzazione dello sport sapevamo bene che avevamo davanti due tipologie di clienti: le ASD e i tesserati delle ASD. Questo significava che per portare avanti una rivoluzione digitale dovevamo prima ripensare alle ASD come piccole imprese in grado di fatturare e, solo dopo, trovare il modo per automatizzare i processi interni che generano il sistema degli eventi, delle gare, degli allenamenti, in un colloquio continuo con gli associati. Così è nato il primo lavoro. Un grande investimento, per le nostre dimensioni!, con la Lega Nazionale Dilettanti con la quale abbiamo automatizzato un processo di programmazione delle gare e rinvio gare e tutta la parte riguardante i referti e i risultati. Un lavoro enorme, basti pensare che solo il calcio prevede quasi un milione di partite l’anno! Sicurezza e sport sono oggi un connubio fondamentale: cosa fa in tal senso Sporteams?   Sporteams non riguarda il modo di fare sport, ma il permettere di fare sport… Puoi riascoltare intervista di Radio Activa qui Per conoscere il nostro progetto imprenditoriale e scoprire i dettagli sulla nostra campagna di Equity Crowdfunding, puoi cliccare qui

LEGGI TUTTO