ASD Lastrigiana

Dalle asd: la testimonianza di Enrico Gallo della Lastrigiana.

Sporteams vuole rendere merito a tutte quelle persone che operano nelle asd. Alcune di queste società stanno inoltre facendo uno sforzo importante per aprirsi al digitale. Enrico Gallo, opera nella Lastrigiana, un tuttofare indispensabile nel gestire le 18 squadre, è una di queste persone. Enrico è stato intervistato da Sporteams. La Lastrigiana conta circa 300 tesserati.

Obiettivi della società? “Dopo due anni puntiamo al consolidamento delle categorie. Coordino 18 squadre. Prendere l’ultima categoria, Allievi B di merito regionali. Siamo ultimi in alcune categorie. Gli allievi abbiamo cambiato allenatore, per le altre stiamo cercando di far quadrato. Per i Giovanissimi abbiamo avuto un problema con l’allenatore con la doppia squadra. Ora c’è la finestra di mercato per correggere il tutto. Dopo lo scudetto di due anni fa ci siamo un po’ rilassati. Gli Juniores sono terzi, Eccellenza al vertice, calcetto bene. Siamo una delle poche con tutte le squadre. Siamo nati per lottare e quindi puntiamo a salvarci”.

I valori che cercate di trasmettere? “Nello stesso tempo naturalmente il divertimento per i piccoli, il rispetto per tutti e per le strutture. Il risultato conta però e talvolta per questo bisogna. Anche con scelte impopolari e rischiose. Oggi non è più facile”.

Interventi sugli impianti? “Sono in cantiere da molti anni. Vogliamo intervenire sugli spogliatoi e sul campo di calcio a sette accanto. È tutto pronto ma non possiamo ancora far nulla”.

L’uso della tecnologia nelle asd? “Prima di metterla in funzione occorrono persone in grado di saperla usare. Serve investire sulla formazione. Da parte di Sporteams gran parte del lavoro è stato svolto. Il programma è molto intuitivo: è il nostro primo anno e andrà sicuramente meglio”.

Della tecnologia ha parlato anche Stella Spinelli del Signa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.