fbpx

L’obiettivo che ci siamo dati nel 2018 al momento della nascita di Sporteams – supportare e accelerare la trasformazione digitale nel mondo dello sport – necessita di idee, iniziative, innovazioni continue e, soprattutto, di investimenti finanziari e risorse economiche in grado di sostenere concretamente la nostra startup,  aiutandoci a realizzare soluzioni digitali all’avanguardia per associazioni e società sportive.  Nel quadro dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, tuttavia, le difficoltà sono aumentate, lo stop prolungato delle attività ha penalizzato lo sport e, di fronte a nuovi problemi, abbiamo dovuto compiere uno sforzo supplementare: sia per adeguarci a esigenze diverse rispetto al passato, sia per fornire alle ASD e alle SSD strumenti utili in vista della ripartenza e del rilancio del settore sportivo. Un contributo assai positivo, in questo senso, è arrivato grazie al progetto “Sporteams verso il futuro”, che ci ha permesso di vincere un bando istituito alla regione Toscana: POR FESR TOSCANA 2014 – 2020 – AZIONE 3.1.1. sub-azione 3.1.1a3) “Aiuti finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19” Fondo investimenti Toscana – aiuti agli investimenti. Come abbiamo utilizzato le risorse del bando regionale Le istituzioni regionali, con il bando sopra menzionato, hanno inteso “favorire la ripresa degli investimenti del sistema produttivo delle imprese artigiane, industriali, manifatturiere, nonché del settore turistico, commerciale, cultura e terziario, finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e quindi a garantire la ripresa delle attività economiche in sicurezza”. Con il bando la Regione Toscana ha dunque provato ad agevolare la realizzazione di progetti di investimento  “in beni materiali e immateriali delle imprese” in un momento in cui la forte carenza di liquidità rischia di compromettere l’attività imprenditoriale.  “Sporteams verso il futuro”, che considera investimenti effettuati tra febbraio 2020 e dicembre 2021, ha quindi avuto (ed ha) diversi obiettivi: il contenimento e il contrasto della pandemia da Covid-19, la ripresa dell’attività sportive in piena sicurezza, la trasformazione digitale dell’azienda coerentemente con le logiche di smart-working e lavoro agile e lo sviluppo di soluzioni digitali per il miglioramento delle performance aziendali. Dopo l’aggiudicazione del bando, il finanziamento è arrivato con la Disposizione n. 91 del 04/12/2020. Mentre l’’entità del contributo è stata suddivisa come segue:  Investimento ammesso pari a 199.229,00 € Contributo ammesso pari a 115.080,55 € Abbiamo quindi destinato la maggior parte dei fondi ricevuti all’introduzione di nuovi beni immateriali 4.0 per innovare e digitalizzare i nostri processi aziendali. In particolare:  Investimenti per l’organizzazione aziendale secondo logiche di lavoro cooperativo in smartworking Investimenti per il miglioramento della customer satisfaction e la customer retention, così come per la customer experience sui nostri principali prodotti, in un’ottica integrata con le strategie del marketing 4.0  Investimenti in un software che utilizza l’I.A (Intelligenza Artificiale) al fine di ottimizzare l’attività di assistenza ai clienti tramite una canalizzazione delle richieste di supporto e l’uso di un ChatBot Investimenti per lo sviluppo e l’integrazione di nuovi componenti nei servizi di Sporteams   La restante parte dei fondi, poi, è stata utilizzata per il contenimento della pandemia e l’aumento della sicurezza dei lavoratori (più nel dettaglio: sanificazione certificata, acquisto di termoscanner, divisori, disinfettanti, mascherine), per investimenti in beni necessari all’implementazione dei servizi, come attrezzature e mobili funzionali alla attività di impresa, per il revisore legale e le spese correnti (come licenze software, utenze e affitto). Il termine previsto per la conclusione delle attività progettuali era fissato, in base alla data di invio della comunicazione di ammissione a finanziamento, al 14/12/2021 ma, dopo l’accettazione di una nostra richiesta di proroga debitamente motivata, è stato spostato al 14/02/22 – data che rappresenta, dunque, il termine ultimo per la conclusione delle attività progettuali. Il 31/10/2021 è stato consegnato il primo SAL (Stato Avanzamento Lavori) pari a €102.177,36; mentre al momento stiamo preparando e predisponendo, in vista della conclusione del progetto, il secondo e ultimo SAL. Leggi anche: Sport in Toscana, gli effetti del Covid-19 nel 2020 Sport e digitalizzazione, un’opportunità per il futuro La mission di Sporteams consiste nel dare un contributo concreto per la digitalizzazione dello sport – a livello giovanile, dilettantistico e amatoriale – con la creazione e la commercializzazione di software gestionali e applicazioni web per associazioni e società sportive dilettantistiche. Soluzioni digitali all’avanguardia che si basano sull’utilizzo di tecnologie altamente innovative, quali AI e IoT. La nostra suite, al momento, si compone di cinque prodotti: Sporteams Match Sporteams Club Sporteams Geco Sporteams Access Sporteams Stay Safe Se vuoi conoscere il nostro progetto imprenditoriale, non aspettare oltre: chiamaci, scrivici, o bussa alla nostra porta! CONTATTACI

App

Paolo Mangini (Presidente LND Toscana): “Soluzione pratica e veloce. Aiuta genitori e società sportive nell’applicare le disposizioni del protocollo”. Luca Bassilichi (Sporteams): “L’innovazione digitale aiuta lo sport a ripartire in sicurezza”.   “Una soluzione pratica e veloce”. Definisce così Paolo Mangini, Presidente della Comitato Regionale della LND Toscana, l’applicazione sviluppata in sinergia tra Sporteams e LND stessa. La soluzione digitale, disponibile gratuitamente per le società sportive toscane dallo scorso martedì 15 settembre, va nella direzione di una ripresa in sicurezza dell’attività sportiva semplificando di fatto l’applicazione delle disposizioni previste nel protocollo. Nel dettaglio il sistema consente di compilare online i moduli di autocertificazione e di accesso agli impianti. Attraverso i dati raccolti viene generato un registro digitale delle presenze negli impianti comprensivo di giorni e orari (QUI la guida all’utilizzo fornita dalla LND Toscana). Quest’ultime sono informazioni utili qualora dovessero essere riscontrati dei contagi. Il tutto nel rispetto della privacy e della cybersicurezza. “Questa app evita che si utilizzi la carta, veicolo di trasmissione del virus, e libera le società dall’obbligo di dover archiviare una mole incredibile di documenti che vengono smaterializzati” aggiunge il Presidente. Un sistema vantaggioso per le società sportive ma non solo. “Ogni genitore – spiega ancora Mangini – può rinnovare direttamente da telefono l’autocertificazione al momento della scadenza. Permette inoltre di tracciare automaticamente chi entra negli impianti evitando che si formino assembramenti”. Numeri incoraggianti per la app   Non stupisce che, in meno di una settimana, siano stati già compilati più di 8000 moduli tra autocertificazioni e accessi. Questo significa che sono stati circa 3000 gli utenti che almeno una volta hanno effettuato l’accesso alla Progressive Web App. Ennesima riprova di quanto sia proficua la collaborazione tra Sporteams e la LND Toscana. Una sinergia che viene da lontano e che ha portato in precedenza a sviluppare Programmazione Gare, in uso alla LND per la gestione del calendario delle partite. “Siamo molto felici di aver sviluppato un’app unica nel suo genere e in tutto il panorama italiano che sta raccogliendo un successo incoraggiante” sottolinea Luca Bassilichi imprenditori alla guida di Sporteams. “L’innovazione digitale si dimostra, ancora una volta, una risorsa preziosa per lo sport di base che con la nostra soluzione può ripartire in sicurezza. Adesso grazie a Sporteams e alla lungimiranza della LND Toscana – conclude Bassilichi – un numero considerevole di giovani può tornare in sicurezza in campo”.

Basket

Dopo calcio e volley, Sporteams lancia una sperimentazione dedicata al basket. La società campione, come fu il Belmonte per il calcio, è Santo Stefano Basket di Campi Bisenzio. La digitalizzazione dei processi sarà indispensabile per la ripartenza dello sport. Nella fase tre che coincide con una cauta e graduale ripresa delle attività sportive, il digitale permette di ridurre le occasioni di contagio e di migliorare i processi gestionali all’interno delle ASD. Anche per questo è nata una collaborazione tra la società sportiva di Campi Bisenzio APD Santo Stefano e Sporteams. I biancorossi, che con la Prima Squadra hanno affrontato la Serie D toscana con un successo insperato, sono la prima società di basket a sperimentare la app Sporteams. Sporteams è una start-up fiorentina nata per digitalizzare lo sport. Tutto è iniziato con il Belmonte, società sportiva di Bagno a Ripoli. La collaborazione con la LND Toscana ha portato allo sviluppo e alla diffusione di Programmazione Gare, sistema in uso a tutte le ASD di calcio della Toscana. Programmazione Gare consente di conoscere data e orari di tutte le gare. Durante la pandemia Sporteams ha lavorato sulla ripartenza dello sport in sicurezza. Il gestionale Sporteams permette di avere anagrafica degli atleti, programma degli allenamenti, delle partite e degli eventi ma anche di avvisare gli utenti delle varie scadenze, a partire dai pagamenti e dai certificati medici. L’applicazione sarà adattata a quelle che sono le esigenze specifiche di una società di basket. Grande soddisfazione da parte di Sporteams per questo nuovo progetto.

Duferco Energia

Nella diretta Facebook tra LND Toscana, Sporteams e Duferco Energia si è trattato dell'efficientamento energetico.

Webinar

Il Comitato Regionale Toscana L.N.D., in collaborazione con Sporteams, azienda attiva nella digitalizzazione sportiva e partnership del CRT – LND, organizza mercoledì 29 alle ore 17:30 il webinar “La ripartenza dello sport post Covid-19″. Gli argomenti trattati saranno: la digitalizzazione come strumento per poter iniziare al meglio la nuova stagione sportiva; strumenti finanziari a disposizione delle società sportive per la ripartenza; iniziative proposte dal Comitato Regionale Toscana LND -SGS​​​​ Relatori: Luca Bassilichi – HT Value s.r.l. Fabio Zucconi – Sporteams dottore commercialista consulente software gestionale ASD. Simone Boschi – Commercialista revisore legale e consulente del CRT LND Paolo Mangini – Presidente del CRT LND Moderatore:Tommaso Orlandi – Sporteams Ad ogni video conferenza potranno accedere, in base all’ordine di arrivo, solo 150 persone in contemporanea. Pertanto, sulla base delle richieste pervenute, verranno organizzate, nel caso, successive videoconferenze, fino a esaurimento delle domande pervenute. Si pregano le società ad effettuare un’unica richiesta di partecipazione al webinar, così da permettere la presenza al maggior numero di ASD. Si informa, inoltre, che a tutte le società è stato inviato, sul gruppo di Telegram e con SMS, il link di collegamento al modulo on line, necessario per la richiesta di partecipazione alla video conferenza. Le date degli eventuali ulteriori incontri saranno comunicati agli interessati a mezzo email.

Campo sportivo

A partire dalla sperimentazione con l'Affrico, il digitale permetterà un completo tracciamento di atleti, tesserati, soci e lavoratori.

Webinar

Dopo il buon riscontro del primo, domani alle ore 17:30 si terrà un secondo webinar dedicato allo sport dilettantistico.

Webinar

Giovedì 16 aprile alle ore 17:00 si terrà un webinar dal titolo "Associazioni e società sportive dilettantistiche ai tempi del Coronavirus: come resistere nel momento dell’emergenza e come ripartire quando sarà finita".